PROGETTO FOOD2CHINA, E-COMMERCE FOOD IN CINA

L’accordo tra ICE Agenzia e Imported Food Association (IFA) prevede l’attivazione sul Portale Food2China di un Padiglione Italiano. ICE avrà una pagina di presentazione che farà da vetrina B2B per le aziende italiane che aderiranno entro il 3 maggio 2019.

La piattaforma Food2China è un luogo di incontro virtuale, attraverso il quale viene offerta visibilità.

La Cina è oggi il mercato più promettente per l’e-commerce. Una crescita esponenziale trainata dalla diffusione senza eguali di smartphone e acquisti mobile e dal segmento dei millenial (18-35 anni) che rappresentano oltre il 72% degli acquirenti di prodotti di fascia alta.

 

Per questo, Food2China può rappresentare una prima modalità di accesso al mercato cinese per coglierne l’interesse e le opportunità, con un investimento contenuto. Ad oggi ci sono 2.463 buyers prevalentemente dall’Area del Guangdong/Sud della Cina e 723 aziende produttrici registrate provenienti da tutto il mondo.

Inoltre,la presenza sul Portale sarà supportata da una importante campagna promozionale con la copertura sui social (wechat), website, newsletter.

Le aziende italiane interessate possono inviare la propria manifestazione di interesse relativa alla partecipazione al progetto compilando il form disponibile al link Modulo adesione Food2China fornendo informazioni relative alla propria attività necessarie al coinvolgimento nelle campagne previste dal progetto.
È prevista la partecipazione di un totale di 60 aziende, trenta per semestre. Ogni azienda potrà aderire al progetto per un periodo di 6 mesi durante i quali usufruirà di una vetrina on line in cui promuovere i propri prodotti, fino ad un massimo di 250 referenze.
L’adesione al progetto prevede una quota di 200 €, per la permanenza per un semestre dell’azienda sulla vetrina on line.

Tenuto conto delle caratteristiche e della complessità del mercato cinese, la partecipazione è limitata ad aziende che hanno un fatturato export superiore a 500.000€.

In allegato la Circolare ICE del Progetto.

Le imprese Legacoop interessate a partecipare sono pregate cortesemente di darne comunicazione al nostro ufficio:

Ufficio Relazioni Internazionali e Politiche Europee

esteri@legacoop.coop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *