Home arcs

percorso di navigazione arcsFreccettaComunicazioniFreccettaArchivio NewsFreccettauniverso Legacoop_337c6453-950a-4e13-bd13-84cd03acbacf
Condividi in Facebook i contenuti di questa pagina Invai la pagina ad un amico Pagina Stampabile

RIAPERTURA BANDO: AVVISO PSR 2014/2020 MIS.7 - Int. 7.2.2. Sostegno agli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico - Annualità 2018

01/08/2018 | Marisa Alunni

 Si informa che è stato riaperto il Bando PSR 2014/2020 Misura M7, sottomisura 7.2, intervento 7.2.2: “Sostegno agli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico” | Annualità 2018.

Nel nuovo testo è stato confermato quanto disposto con DD 4837 del 15.05.2018 con la quale è stato chiarito che sono finanziabili oltre agli impianti per la cogenerazione di energia termica ed elettrica, anche interventi per la produzione e/o distribuzione di sola energia termica.

Si inoltra in allegato il testo completo del Bando e di seguito una breve sintesi dello stesso (ATTENZIONE AI CRITERI DI SELEZIONE).

 

Programma di Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014-2020

Avviso pubblico per la Misura M7, sottomisura 7.2, Intervento 7.2.2

“Sostegno agli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico”. Annualità 2018.

 

 

FINALITÀ

Incentivare l’uso delle energie rinnovabili soprattutto in quei contesti dove la crisi economica o le limitate dimensioni sociali di un territorio rendono difficile l’approccio con forme di approvvigionamento energetico alternative ai combustibili fossili esauribili ed altamente inquinanti.

La realizzazione di impianti a bassissime emissioni nei luoghi di interesse pubblico sarà pertanto l’obiettivo primario di questa sottomisura che prevede impianti di cogenerazione alimentati a biomasse agroforestali con potenza nominale complessiva installata compresa tra 100 kW e 1MW. Tali limiti di potenza tengono conto da un lato dell’utenza cui sono rivolti gli impianti pubblici (scuole, ricoveri per anziani, strutture pubbliche, ecc.) e, dall’altro, dell’approvvigionamento della materia prima necessaria al loro funzionamento che, con potenze maggiori, potrebbe determinare notevoli difficoltà nell’ambito del territorio interessato.

 

BENEFICIARI

I beneficiari del presente Avviso Pubblico sono i Comuni ed altri enti pubblici.

 

LOCALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI

Gli interventi sono realizzabili su tutto il territorio regionale ad eccezione dei centri urbani di:

- Perugia (fogli catastali: 214, 215, 233, 234, 251, 252, 253, 267, 268, 401, 402, 403)

- Terni (fogli catastali: da 106 a 111, da 113 a 119, da 122 a 129, da 131 a 139).

 

INTERVENTI FINANZIABILI E SPESE AMMISSIBILI

Sono finanziabili con il presente Avviso pubblico investimenti per la realizzazione e la conversione di impianti di cogenerazione alimentati a biomasse agroforestali, finalizzati alla produzione di energia termica e/o elettrica o per la produzione e/o distribuzione di sola energia termica, con potenza nominale complessiva installata compresa tra 100 kW e 1 MW, e la distribuzione a strutture di interesse pubblico.

Il Comune o l’Ente beneficiario del contributo deve avere il possesso delle strutture (terreni o fabbricati) oggetto di intervento.

Sono inoltre ammissibili le spese per la realizzazione di strutture per lo stoccaggio delle biomasse.

Ai fini del presente Avviso sono riconosciute eleggibili a contributo, le spese effettivamente sostenute dal beneficiario a partire dalla data di presentazione della domanda di sostegno, fatte salve le spese generali di cui all’art. 45 paragrafo 2 del Reg. (UE) n. 1305/2013, effettuate nei 24 mesi prima della presentazione della domanda stessa e propedeutiche alla sua presentazione (costituzione fascicolo aziendale, predisposizione domanda, progettazione, inclusi gli studi di fattibilità).

Sono considerate eleggibili le spese per la progettazione dei lavori nonché le relative spese generali (ai sensi dell’art.45 del Reg. (UE) 1305/2013) in misura non superiore al 12% dell'importo complessivo dei lavori ammesso a contributo.

 

CRITERI DI SELEZIONE

 

cid:image010.jpg@01D3BD1A.48073E70

 

ENTITÀ CONTRIBUTO

L’aliquota di sostegno è pari al 80% della spesa riconosciuta ammissibile a finanziamento.

Gli incentivi erogati dal GSE ai sensi del DM 23 giugno 2016 sono cumulabili con il contributo previsto dal presente Avviso pubblico che, nel caso non deve eccedere:

- il 40% del costo dell'investimento, nel caso di impianti di potenza elettrica fino a 200 kW;

- il 30%, nel caso di impianti di potenza elettrica fino a 1 MW.

La spesa ammissibile non potrà essere inferiore all’importo di € 50.000,00 (IVA esclusa).

Sovvenzione in contro capitale. Aiuti concessi in regime de minimis ai sensi del Reg. (UE) N. 1407/2013.

 

RISORSE DISPONIBILI

€ 2.500.000,00

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSTEGNO | SCADENZA

Le domande di sostegno devono essere compilate utilizzando la procedura informatica messa a disposizione da AGEA sul portale SIAN (www.sian.it).

Gli utenti abilitati alla compilazione delle domande sono:

a) gli Enti delegati dalla Regione e in possesso del ruolo di compilazione domande;

b) i CAA (Centri di Assistenza Agricola) con ruolo di Compilazione domande;

c) i liberi professionisti, autorizzati dalla Regione alla compilazione delle domande;

d) gli sportelli Agea, Nazionale e Regionali con ruolo di Compilazione domande.

Le domande compilate e rilasciate nella procedura SIAN, sottoscritte dal beneficiario (legale rappresentante o persona formalmente delegata), devono essere trasmesse a mezzo PEC all’indirizzo direzioneagricoltura.regione@postacert.umbria.it, a far data dalla pubblicazione del presente Avviso nel BUR Umbria e fino al 28.09.2018.

 

Scarica Bando


 
Colonna DX