Home arcs

percorso di navigazione arcsFreccettaComunicazioniFreccettaArchivio NewsFreccettauniverso Legacoop_337c6453-950a-4e13-bd13-84cd03acbacf
Condividi in Facebook i contenuti di questa pagina Invai la pagina ad un amico Pagina Stampabile

BUR UMBRIA:Voucher per servizi di consulenza finalizzati all'internazionalizzazione: bando FESR

06/10/2017 | Marisa Alunni

 Sul Bollettino ufficiale n. 40 parte III del 26/09/2017 Sviluppumbria S.p.A. ha pubblicato un avviso pubblico per la concessione di voucher finalizzati ad acquisire servizi consulenziali a sostegno dei percorsi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese; il bando è cofinanziato dal POR FESR a valere sulla linea di azione 3.3.1.

Possono presentare domanda le piccole e medie imprese umbre, esportatrici e non esportatrici, che esercitano un'attività di produzione di beni o servizi, con esclusione del settore agricolo. Per imprese non esportatrici si intendono le imprese che negli ultimi due anni non hanno svolto operazioni di vendita diretta di propri prodotti o servizi all’estero; ad esse è riconosciuta una riserva pari al 30% del totale della dotazione finanziaria del bando.

E' ammissibile l'acquisizione dei seguenti servizi di consulenza qualificata, orientati a supportare le imprese nel percorso d’internazionalizzazione in Paesi UE ed extra UE:

  1. analisi e ricerca di partner esteri da coinvolgere in eventi promozionali e commerciali, anche mediante strutturazione di database anagrafico dei potenziali clienti;
  2. analisi della domanda, della concorrenza e dei canali distributivi per il settore di interesse nel mercato target;
  3. registrazione e/o implementazione dei diritti industriali all’estero (marchi e brevetti);
  4. consulenza doganale su aspetti tecnici, legislativi e procedurali connessi al mercato target;
  5. assistenza legale, contrattualistica internazionale e fiscale;
  6. consulenza per certificazioni estere di prodotto;
  7. ideazione e realizzazione di design e brand per la penetrazione nei mercati esteri;
  8. creazione e upgrade di siti web, portali e altri ambienti web-based in inglese e/o nella lingua del paese obiettivo del progetto d’internazionalizzazione;
  9. Web Marketing mirato ai mercati internazionali identificati quali mercati target.

I contributi sono concessi a fondo perduto, nella forma del voucher (con delega di pagamento al soggetto fornitore del servizio). Il costo totale per ciascun servizio di consulenza richiesto non può essere superiore ad euro 7.000,00, con riferimento al quale è richiedibile un voucher pari al 50% del costo previsto per il servizio. Per ogni domanda l’impresa può prevedere fino ad un massimo di 2 servizi consulenziali, corrispondenti a 2 voucher.

Le domande possono essere presentate a partire dal 9 ottobre e fino al 30 novembre 2017.


 
Colonna DX